Airbnb aiuta un boutique hotel di Barcellona a incrementare il numero di ospiti nella bassa stagione

Panoramica

  • Boutique hotel con 60 camere 
  • 2018: anno di pubblicazione su Airbnb
  • Picco di prenotazioni nella bassa stagione
  • Altri vantaggi: la filosofia “Vivi come una persona del posto” attira gli ospiti di Airbnb

 

I proprietari dello Yurbban Passage Hotel sono orgogliosi di gestire una delle strutture più esclusive di Barcellona, che fino a poco tempo fa si affidava in gran parte ai tipici canali online per affittare le proprie camere. Poi, lo scorso inverno, hanno saputo che Airbnb aveva iniziato ad accogliere altri boutique hotel sulla sua piattaforma. Con la speranza di beneficiare dell’enorme capacità di Airbnb, hanno deciso quindi di fare un tentativo.

Lo Yurbban Passage, che offre 60 camere, vantava già buoni risultati, ma la direzione era in cerca di una spinta per i mesi invernali in cui le prenotazioni sono più rade, poiché il numero dei visitatori nella seconda città più grande della Spagna rallenta moltissimo. Hanno optato allora per pubblicare annunci su Airbnb per le loro camere di sette tipi diversi. E l’unione si è rivelata perfetta.

Non ci saremmo mai aspettati un business tanto importante come è diventato adesso per noi: negli ultimi tre mesi infatti abbiamo avuto molte prenotazioni”, sostiene Marc, front office manager dello Yurbban. “Abbiamo notato un notevole incremento delle vendite nella bassa stagione.” 

Per il momento, Airbnb rappresenta solo una piccola percentuale delle prenotazioni complessive dello Yurbban, ma ha contribuito a fargli superare tranquillamente la bassa stagione invernale. Una singola prenotazione di gruppo tramite Airbnb ha aggiunto più di 15.000 EUR ai suoi profitti a gennaio 2019. 

Il raggio d’azione e la presenza globale di Airbnb hanno contribuito all’incremento delle prenotazioni. Lo Yurbban d’altronde ha anche sfruttato la sua filosofia “Vivi come una persona del posto” in perfetta armonia con il tipo di esperienza autentica cercata da molti ospiti di Airbnb. 

"Possiamo tenere traccia di tutte le prenotazioni, comunicare direttamente con gli ospiti e modificare gli annunci", afferma Idoya, responsabile fiscale dell'hotel. "E non è tutto: possiamo anche controllare le nostre prestazioni all'interno del mercato."

Idoya, Revenue Manager di Yurbban Passage Hotel

Lo Yurbban Passage è letteralmente tagliato in due da un passaggio usato da commercianti, persone del posto e visitatori. Questo spazio pubblico è una metafora del modo in cui i proprietari, che gestiscono anche un altro boutique hotel, lo Yurbban Trafalgar, nello stesso isolato, curano con orgoglio un’esperienza autentica di Barcellona per i loro ospiti, che comprende anche la colazione catalana che servono e la presenza di artisti e designer locali nel negozio della struttura.

Le recensioni dello Yurbban su Airbnb testimoniano l’allineamento tra i due marchi: tutte da cinque stelle. “Non solo il posto è già fantastico di per sé, ma offre anche i migliori consigli su dove mangiare, cosa vedere e come sfruttare al meglio il proprio soggiorno a Barcellona”, ha scritto un ospite Airbnb.

Personale di Yurbban Passage Hotel: Norma, Marc e Xavi.

Norma, manager dello Yurbban, dichiara che il sentimento è reciproco. Descrive gli ospiti che hanno prenotato con Airbnb come “persone alla mano e molto gentili”. Aggiunge poi: “È come accogliere ospiti in casa propria!”

Il team delle entrate dello Yurbban ha avuto la possibilità di tenersi in contatto con Airbnb con estrema facilità, grazie all’integrazione con il loro software di gestione alberghiera. “Possiamo tenere traccia di tutte le prenotazioni, comunicare direttamente con gli ospiti e modificare gli annunci”, afferma Idoya, responsabile fiscale dell’hotel. “E non è tutto: possiamo anche controllare le nostre prestazioni all’interno del mercato.”

Lo Yurbban Passage spera di continuare a espandere la sua presenza su Airbnb nei mesi estivi. Sebbene Marc sia stato il principale responsabile della gestione degli annunci su Airbnb, ormai è diventato un lavoro di squadra dello staff accogliere gli ospiti e fornire loro consigli di viaggio. A breve vorrebbero assegnare un membro dello staff a ciascuna delle proprietà, affinché si concentri sull’ottimizzazione del soggiorno per gli ospiti di Airbnb.

“Secondo me ciò che ha fatto la differenza è stato il servizio personalizzato che offriamo”, afferma Marc. “Trattiamo le persone come se fossimo host, come se l’hotel fosse la nostra casa. Offriamo consigli per garantire loro un soggiorno in puro stile locale. E questo è proprio ciò che cercano gli ospiti di Airbnb; perciò siamo davvero soddisfatti dei risultati.”

 

 

 


 

Vuoi saperne di più? Clicca qui per ulteriori informazioni sull’ospitalità professionale con Airbnb.  

 

 

Ricevi aggiornamenti sull'ospitalità professionale con Airbnb direttamente nella tua posta

Iscriviti